Cathédrale de Ségovie
Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie Cathédrale de Ségovie
Propriétaire de ce lieu ?

Connectez-vous pour modifier vos informations et accédez à vos statistiques détaillées.

Accédez à votre espace
La communauté mapstr
Enregistré par

117 utilisateurs

#Tags souvent utilisés
#Visite #Monument #Balade #Chiesa #Visitar
Ce qu'en disent les utilisateurs

"Nell’architettura gotica, spesso il meglio si trova in alto; questo è particolarmente vero per la cattedrale di Segovia, dove l’esterno è un serraglio di cani, leoni, aquile e draghi, tutti posizionati sopra l’altezza della testa. Queste figure sono spesso associate all’architettura medievale, ma la loro origine risale a 13.000 anni fa, all’antico Egitto. Pare avessero una funzione apotropaica nel tenere lontano il malocchio con le loro forme spesso grottesche, ma anche un ruolo più pratico: proteggere l’edificio dai rovesci di pioggia, incanalando l’acqua e scostandola dalle pareti porose – funzione suggerita dal nome ‘gargolla’, derivato dal francese per ‘gola’. Nella cattedrale di Segovia, alcune gargolle (o gargoyles) sono dotate di elaborate condutture, per preservare al meglio questo tripudio gotico. C’è molto da ammirare nella cattedrale di Segovia, posta in cima a una collina. Costruito in oltre 200 anni, questo capolavoro gotico con torrette e una torre svettante risulta particolarmente suggestivo se lo si vede da lontano, con il profilo stagliato contro la sierra innevata. All’interno ci sono soffitti elaborati, un magnifico portale romanico e un bel chiostro, ma la caratteristica unica della cattedrale, accanto alle vesti liturgiche conservate con cura, è la preziosa collezione di arazzi. La tecnica dell’arazzo, che si tramanda da 1000 anni, non è quasi cambiata dalle origini. Considerata pittura tessile, prende le mosse dalla bozza di un artista, che viene poi ingrandita in un disegno a grandezza naturale. Interpretare quest’ultimo con il filo richiede molta perizia da parte del tessitore, tanto che per completare un lavoro anche dei più semplici possono occorrere mesi. Una parte importante della collezione della cattedrale comprende una serie di arazzi fiamminghi del XVII secolo in seta e lana che raffigurano i pianeti. Rappresentati in forma umana, in una magistrale allegoria, Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno sono associati all’Armonia delle Sfere. Tuttavia, un elemento di rottura con la tradizione c’è, perché le figure sono inserite in un paesaggio: Marte, per esempio, con la sua cornice di elementi floreali e il tipico elmo, brandisce una spada e una torcia e affronta la battaglia in un riconoscibile boschetto di querce e foglie di acanto. Questi straordinari arazzi sono giunti fino a noi grazie a un restauro estremamente accurato. "

@emanuele.brisciani

"Sublime, Ségovie regorge de monuments à découvrir, y aller les yeux fermés"

@lucie.vrino

"Superbe cathédrale, la visite de la tour permet une vue panoramique sur le vielle ville de Ségovie."

@battou

"Buenos Dias Segovia!! 🇪🇸 📷@maggieserrenho"

@joaomgois

Autres lieux à voir autour
La meilleure expérience Mapstr est sur l'application mobile.
Enregistrez vos meilleures adresses, partagez les plus belles avec vos amis, découvrez les recommendations de vos magazines et influcenceurs préférés.