Cathédrale de Bosa
Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa Cathédrale de Bosa
Propriétaire de ce lieu ?

Connectez-vous pour modifier vos informations et accédez à vos statistiques détaillées.

Accédez à votre espace
La communauté mapstr
Enregistré par

19 utilisateurs

#Tags souvent utilisés
#Lieux d’intérêts #Church #Monument #Attrazione #Architecture
Ce qu'en disent les utilisateurs

"Bosa è una delle cittadine più caratteristiche della Sardegna. Vista da lontano ricorda una vivace tela del pittore tedesco Paul Klee, con le sue case dalle tonalità pastello addossate sul fianco di una ripida collina e dominate dalla massiccia mole grigia del castello. L’abitato si estende in riva a un fiume, su cui galleggiano barche di pescatori e lungo il quale corre un elegante viale orlato di palme. Fondata dai fenici, Bosa assunse una certa importanza sotto i romani. Nel primo Medioevo subì ripetute incursioni a opera dei pirati arabi, ma all’inizio del XII secolo la famiglia Malaspina (un ramo dell’omonima famiglia toscana) si trasferì qui e fece costruire un grande casello. Nel XIX secolo i Savoia aprirono nella zona alcune redditizie concerie, oggi chiuse da tempo. Alla foce del fiume Temo, circa 2,5 km a ovest di Bosa, c’è la frazione di Bosa Marina, una località di villeggiatura molto frequentata in estate per la sua ampia spiaggia lunga 1 km e dominata da una torre edificata nel XVI secolo dagli Aragonesi a scopo difensivo. 1 Che cosa vedere La maggior parte dei luoghi di interesse turistico di Bosa si trova sulla sponda settentrionale del fiume Temo. La strada principale, Corso Vittorio Emanuele II, corre un isolato a nord del lungofiume e conduce alle due piazze centrali: Piazza Costituzione e Piazza IV Novembre. A sud del fiume, Via Nazionale si snoda per 3 km in direzione ovest fino a Bosa Marina. Cattedrale dell’Immacolata CATTEDRALE(Piazza Duomo; h10-12 e 16-19) Costruito all’ini-zio del XIX secolo sul sito di una precedente chiesa romanica, il duomo cittadino è un ra-ro (anche se non particolarmente interessan-te) esempio di stile rococò (chiamato ufficial-mente barocco piemontese). Al suo interno è possibile ammirare un imponente altare mar-moreo e alcuni affreschi di Emilio Scherer"

@emanuele.brisciani

Autres lieux à voir autour
La meilleure expérience Mapstr est sur l'application mobile.
Enregistrez vos meilleures adresses, partagez les plus belles avec vos amis, découvrez les recommendations de vos magazines et influcenceurs préférés.